Trattamento acque

Trattamenti acque primarie

IOSARDI Group si occupa di progettare ed installare di impianti per il trattamento delle acque primarie tramite i principali nostri fornitori.


Le tecnologie impiegate sono:
- addolcimento
- demineralizzazione
- filtrazione a sabbia/carbone attivo/cartuccia
- filtri in pressione
- osmosi inversa
- micro ed ultrafiltrazione a membrana
- disinfezione con UV
- disinfezione con ozono
- disinfezione con biossido di cloro

Addolcitori
I dispositivi di addolcimento rappresentano la soluzione tecnica più indicata per la rimozione della durezza dell'acqua dovuta a ioni Calcio(Ca2+), Magnesio (Mg2+) e Bicarbonato (HCO3-). Gli effetti più evidenti di un acqua dura su tubazioni ed impianti è la formazione di depositi calcarei che ne ostruiscono il normale deflusso di acqua e gli scambi termici specialmente in caldaia. Gli addolcitori scambiano ioni positivi monovalenti con ioni positivi a carica multipla (Ca2+, Mg2+) presenti nell'acqua. Quando la resina nell'addolcitore esaurisce la sua capacità di scambio, interviene la fase di rigenerazione con una soluzione salina satura di sodio cloruro.
I bicarbonati di Calcio e Magnesio danno luogo alla durezza temporanea. I cloruri e solfati di Calcio e Magnesio danno luogo alla durezza permanente. La somma delle due durezze fornirà la durezza totale.
Applicazioni industriali (piccole e grandi portate).
- Acque di alimento caldaie
- Circuiti di raffreddamento
- Industriali
- Alimentari

Demineralizzatori
I diversi modelli disponibili, montati su skid palettizzabile per ottimizzarne il trasporto e la movimentazione con due o tre colonne TR o TRB, consentono un'ampia scelta di portate. Completamente automatici e di facile utilizzo, gli impianti a resine TR e TRB sono dotati di minicomputer dedicato, programmabile per le operazioni di rigenerazione in automatico e di lettura costante della conducibilità dell'acqua erogata. L'esperienza maturata permette all'azienda di scegliere le resine più idonee reperibili sul mercato, al fine di soddisfare le più diverse esigenze.
Applicazioni industriali
- Ossidazione anodica
- Galvanica in genere
- Sgrassaggio metalli
- Industrie alimentari
- Industria elettronica
- Circuiti stampati
- Industria metalli preziosi
- Industria farmaceutica
- Industria meccanica
- Vetrerie
- Acqua alimento caldaie
- Impianti a scarico zero

Filtrazioni acque superficiali

Ai sistemi di trattamento dell'acqua tradizionali come la filtrazione a sabbia per la rimozione di solidi in sospensione, si sono affiancate oggi tecnologie innovative di filtrazione a membrane, destinate a prendere sempre più piede nel settore. Infatti, le membrane di ultrafiltrazione capillare permettono con piccole installazioni di trattare anche centinaia di metri cubi di acqua all'ora. I bassi costi di gestione e l'alta automazione rendono questi sistemi ideali per il trattamento dell'acqua primaria da sistemi idrici laghi e fiumi.
Applicazioni industriali
- Chiarificazione
- Purificazione
- Filtrazione acque di falda
- Filtrazione acque di lago e fiume
- Filtrazione circuiti di raffreddamento
- Pre-trattamento per osmosi inversa

Trattamento fanghi

I fanghi rappresentano generalmente il prodotto di scarto solido di un ciclo depurativo che deve essere raccolto e trattato per raggiungere le condizioni ottimali di smaltimento. La caratteristica comune dei fanghi industriali è l'alto grado di acqua contenuta che deve essere rimossa attraverso tecniche di disidratazione più o meno spinta a seconda delle specifiche necessità come:
- Sistemi a sacchi filtranti
- Filtri a nastro
- Filtropresse
- Filtri rotativi
Si raggiunge un'ottimale riduzione del volume di fango, una migliore manipolabilità del prodotto, risparmio economico sulle successive fasi di trattamento e/o smaltimento, igienizzazione del prodotto e recupero energetico.

Impianti a resine

Gli impianti con resine a scambio ionico mod. TRC, costituiscono l'ultima generazione dello scambio ionico.
Il particolare sistema di rigenerazione di questi impianti consente una notevole diminuzione degli eluati prodotti durante la fase di rigenerazione,oltre il 50% rispetto agli impianti tradizionali, favorendo un notevole risparmio sui costi di smaltimento e stoccaggio degli eluati medesimi. Inoltre, il tempo necessario per rigenerare le resine è ridotto a soli 60 minuti invece dei 180-240 minuti necessari per gli altri impianti che rende i TRC ideali per un'alta produttività a costi contenuti.

I nostri marchi principali:
CILLICHEMIE
DEPUREX

Richiedi un preventivo