Gas tecnici e medicali

IOSARDI Group progetta ed installa in ambito industriale e sanitario per l'installazione di dispositivi e impianti per la distribuzione di gas tecnici e medicali.
Il settore dei gas tecnici comprende numerose sostanze gassose, tra cui le principali sono l'ossigeno, l'azoto, l'argon, l'anidride carbonica, l'idrogeno, l'acetilene e i gas speciali.
Questi gas, singolarmente o in miscela, sono largamente utilizzati nel settore industriale e alimentare come prodotti intermedi di lavorazione oppure nel settore ospedaliero.

Esempi di applicazione:
- per il funzionamento di apparecchiature
- per il taglio laser
- per il raffreddamento
- per la conservazione
- per il lavoro in atmosfere inerti
- per la saldatura
- come reagenti di reazioni chimiche
- come anestetici e prodotti terapeutici in medicina

Negli impianti di distribuzione all'interno di strutture sanitarie, i gas medicinali sono dei dispositivi medici e quindi soggetti a marcatura CE ed a rigide norme di progetto, realizzazione, installazione e collaudo.
In fase realizzativa gli impianti di distribuzione di gas medicali e a vuoto sono costituiti da un'unità centrale alla quale viene collegata la periferica che fungerà da sorgente per il gas da diffondere o il vuoto da creare, e dalle prese alle quali verranno connessi appositi innesti (non intercambiabili) per il prelievo dei gas o per l'intervento con pressione negativa.

Le linee di adduzione gas medicali, dell'aria compressa e del vuoto per usi medicali, devono essere installate in luoghi ove non sussista il pericolo di danneggiamento meccanico, danneggiamento chimico, sviluppo eccessivo di calore, fuoriuscita, gocciolamento e contatto permanente con olio grasso, scariche elettriche. Le tubazioni non devono quindi attraversare: locali ascensori, cucine, lavanderie, centrale termiche o sottocentrali, centrali elettriche, locali di incenerimento, locali di stoccaggio materiali combustibili ed in genere aree con rischio di incendio.

Richiedi un preventivo